L’Islam estremo non è la civiltà musulmana

 

 

musulmana non terrorista

“Dio non ha una religione”

Mahthma Gandhi

Sparsi nel mondo ci sono oltre 1 miliardo e mezzo di Musulmani. Mentre si stimano soltanto dai 50 mila ai 200 mila appartenenti all’esercito dell’ISIS o ISIL o IS o DAESH, ci cui 15 mila si aggirano negli stati occidentali.

I Musulmani con cui conviviamo tutti i giorni nei nostri paesi occidentali, sono le prime vittime della Guerra Santa proclamata dai fanatici o estremisti della religione islamica. Questi non sono che il corrispettivo, nel vasto mondo della civiltà musulmana, di ciò che in Occidente, ha rappresentato e tuttora rappresenta il nazi-fascismo.

E’ vero che le nostre democrazie hanno delle responsabilità enormi in Medio Oriente come nel resto del mondo, ma è anche vero che sono il luogo in cui hanno trovato riparo milioni di Musulmani che scappano e combattono loro stessi dalle persecuzioni di questo gruppo sparuto di islamisti-nazifascisti.

Questi Musulmani apprezzano i nostri valori, le nostre abitudini, manifestandolo nell’atto pratico, nel lavoro, nell’istruzione, nelle manifestazioni politiche e culturali, nella vita sociale, nelle stesse istituzioni.

Essi non prendono alla lettera i precetti violenti delle sacre scritture della loro religione, ma cercano di mettere in pratica i valori dell’amore, come cercano di fare i Cristiani, gli Ebrei e i credenti di altre religioni nei confronti dei propri antichi testi sacri.

A questi Musulmani, presenti ovunque, fra i quali si possono nascondere alcuni islamisti nazi-fascisti, dobbiamo l’assoluto rispetto in quanto contribuiscono alla crescita, sotto tutti gli aspetti, al pari dei nativi, dei nostri paesi.

A questi Musulmani dobbiamo l’amore cristiano e laico che dobbiamo a tutti.

A questi Musulmani dobbiamo la cura e la protezione che dobbiamo a noi stessi contro ogni violenza e violazione dei diritti umani.

Ricordiamocene ogni volta che ne incontriamo uno, ogni volta che scoppia una tragedia terroristica rivendicata dagli islamisti-nazifascisti, in Europa e nel resto del mondo.

 

Con amore

Antonio Fiscarelli

 

Video Officine aperte

Articolo

Video da @Officine aperte.

Sorgente: Video Officine aperte

Presentazione 20 luglio 2016

Copia di presentazione 20 luglio_jpeg

Non dimenticare…

… di regalarti o regalare una copia di “Officine aperte” nelle date simboliche del mese di luglio

  • 14 luglio (1789), Presa della Bastiglia
  • 20 luglio (2001), Giornata in memoria di Carlo Giuliani, ucciso durante la manifestazione NoGlobal al G8 di Genova
  • 25 luglio (1943), Caduta del Fascismo

Il diverso

Tanto neonato al dolore del mondo -talora inespressivo e privo di senso- ancora così soavemente ignaro dell’esistenza come compromesso, tra essere e avere, genuino esistere e consumis…

Sorgente: Il diverso